mercoledì 10 luglio 2013

Come arrivare a Patmos

Il catamarano "Dodecanissos Pride" in servizio per Patmos 

Patmos non è dotata di aeroporto e il modo più veloce dall'Italia è raggiungere Kos con uno dei seguenti voli diretti: Ryanair (da Bergamo, Bologna, Pisa e Roma) Easyjet (da Milano Malpensa) Volotea (da Venezia) Neos (da Bologna e Milano, Bergamo) Blu Express ( da Roma Fiumicino). 

Arrivati a Kos, si può approfittare delle coincidenze con le corse marittime assicurate da catamarani e traghetti. 

Questa soluzione è al momento quella che permette di arrivare a Patmos col minor numero di scali intermedi e di pernottamenti extra. Dipende ovviamente dalla città di partenza e se questa è dotata di un aeroporto con voli diretti per la Grecia.  


Purtroppo pare che dall'estate 2014 non saranno più operativi i Flying Dolphin (aliscafi) che, in alta stagione, partivano ogni giorno alle 14 da Kos, con arrivo a Patmos alle 17.30. 

Sto aspettando aggiornamenti dai miei contatti in loco, per avere conferma della cosa: per ora, solo sono disponibili solo i Catamarani della Dodecanissos Seaway e i Ferry della Blue Star.

Aggiornamenti estate 2015 cliccando QUI

Doverosa una nota sull' atteggiamento del personale di terra Ryanair all'imbarco da Kos: quest'anno la musica è cambiata.

Dopo le scene da tregenda degli anni scorsi e la conseguente ondata di protesta da parte dei passeggeri inutilmente vessati, le nuove direttive della compagnia hanno ammorbidito notevolmente l'umore delle arcigne impiegate al Gate di imbarco.

Un'altra opzione è quella di volare su Samos, che da quest'anno è collegata con Volotea direttamente da Venezia e di lì prendere un traghetto o un aliscafo in coincidenza.
O ancora, si può volare su Rodi, collegata direttamente da molti aeroporti e proseguire per l'isola via mare, anche se il tragitto è un po' più lungo.

Nave in arrivo a Patmos - Foto W. Benati ©

Voli su Leros, Kalymnos, Samos o Kos via Atene anche con Aegean Airlines e Olympic Air. 

Quelli di Leros e Kalymnos sono gli aeroporti più vicini a Patmos, ma spesso l'orario di partenza da Atene è al mattino presto, cosa che costringe ad un pernottamento nella capitale.
Inoltre, i posti disponibili non sono molti e questi collegamenti sono usati anche dagli abitanti delle isole, per cui non è facile trovare posto, a meno che non si prenoti con largo anticipo. 
Occorre quindi studiare molto bene le varie coincidenze aeree e marittime, per evitare perdite di tempo e di denaro.

Vi sono anche voli charter, per Kos o Samos, organizzati da Tour Operators (Alpitour, Settemari, Veratour ) da vari aeroporti italiani che a volte vengono messi in vendita senza pernottamento, soprattutto in bassa stagione : consultare i siti dei Tour Operators citati.

Altra soluzione è quella di volare su Atene e di lì prendere il traghetto della Blue Star Ferries che parte ogni giorno dal Pireo nel tardo pomeriggio o la sera, per arrivare a Patmos nelle prime ore del mattino del giorno successivo.

Prima di prenotare i voli è bene però verificare le possibili coincidenze con i collegamenti via mare, per evitare tempi morti o noiosi (e costosi) pernottamenti in transito : per questo, e' utile consultare il sito www.gtp.gr cliccando su Ferry schedules (domestic) - Advanced Search e inserendo il porto di partenza e quello di arrivo.


Il porto di Skala - Foto W. Benati ©
Attenzione però, perchè a volte il sito non è aggiornato in tempo reale. Consultate spesso il mio blog per aggiornamenti o scrivetemi servendovi del modulo di contatto.

1 commento:

  1. I was recommendd this websire by my cousin. I am not sure whether this post is written by him
    as no one else know such detailed about my problem.

    You are wonderful! Thanks!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...